Sogno i pavimenti in legno, da sempre!

I pavimenti in legno sono un mio grande desiderio, così finalmente potrò cestinare le ciabatte e godermi la piacevole sensazione di calore camminando a piedi nudi.

parquet in legno

Un anno fa, avevamo da poco messo in vendita la casa con la speranza di poterla cambiare in breve tempo con una più grande e con due bagni. (E’ stato tutto sospeso in attesa di tempi migliori).

I bambini iniziano a crescere e con loro anche le esigenze, per qualche anno ancora possiamo stare nella nostra vecchia casa ma dobbiamo già adesso pensare a una nuova sistemazione, con due camere per i bimbi e un bagno in più.

Con il nuovo anno sperando che sia migliore di questo, ricomincerò a cercare la soluzione ideale per noi. Sogno una casa con camere più ampie, una cucina spaziosa ben affiancata al salone, sogno un bagno tutto mio senza dover urlare ogni volta prima di andarci: “a qualcuno scappa la pipì?” e un bagno per i bimbi che immagino già si contenderanno a suon di urla durante l’adolescenza.

Si dice che sognare non costi nulla… allora esageriamo con questi sogni!
Vorrei un ampio terrazzo dove poter cucinare al BBQ insieme a mio marito, vorrei una casa calda, una casa energeticamente autonoma, desidero una casa con il pavimento in legno massiccio e magari anche domotica.

Chiedo troppo?!

parquet legno

Forse sì, o forse no… vedremo cosa succederà durante la ricerca della casa.

Intanto non solo sogno, ma cerco i migliori professionisti a cui affidare i lavori importanti, mi piace muovermi in anticipo ed essere sicura di aver scelto l’ azienda giusta per noi.

Per la ristrutturazione di casa nostra, un anno prima di comprare casa (quando ancora era tutto un sogno) avevo già scelto l’impresa. Ci sono così tante cose da decidere e a cui pensare durante i lavori in casa che questa mia scelta si  è rivelata fondamentale.

Vivo on line e cercando su google pavimenti in legno massiccio, tra le tante pagine che ho visto sono rimasta colpita dal sito di un’azienda del Piemonte, un’azienda a conduzione familiare giunta alla terza generazione, un’azienda che seleziona e utilizza il miglior legname locale per poter valorizzare il territorio.

L’azienda Romano Geom. Corrado rispecchia tutte le caratteristiche che cerco per il mio futuro pavimento in legno, un pavimento ecologico e naturale; hanno ridotto al minimo l’uso delle colle permettendo nel tempo di riutilizzare i listoni.

Un parquet per essere di buona qualità e durare nel tempo, deve nascere da un buon legno. Nel territorio piemontese a Km zero ne trovano di ottimi.
Io tra tutti preferisco quello in rovere naturale, con quell’effetto come appena lavorato dall’albero.

POTREBBE INTERESSARTI  ACQUARIO DI GENOVA: UN MONDO DI CUCCIOLI!

Sogno di avere una casa il più possibile ecologica e naturale, una casa che appena entrata mi avvolga in un abbraccio caldo e rilassante, che mi faccia sentire bene, che mi rispecchi.

La scelta dei materiali è fondamentale, so’ per esperienza che i tempi durante una ristrutturazione devono tutti combaciare al millesimo di secondo, per cui muovermi adesso è fondamentale per non farmi prendere dalla fretta facendo scelte di cui potrei pentirmi.

Guardando il loro showroom on line sono rimasta affascinata dagli spazi espositivi con tutti i listoni di legno, dalle diverse lavorazioni possibili (quella bisellata con le diverse finiture come la liscia, la spazzolata o quella effetto sega) dai diversi legni che utilizzano.

Presto andrò a farmi fare un preventivo per la casa dei miei genitori, vorrebbero cambiare il vecchio freddo marmo del salone doppio (salone che ho tanto amato da bambina per le ore passate a giocare e disegnare, adesso è preso d’assalto dai nipoti) con un nuovo e caldo pavimento in legno, perché la passione del parquet in legno massiccio da qualcuno devo pur averla ereditata.

Non vedo l’ora, con la scusa di accompagnare i miei genitori per il loro pavimento in legno, di immergermi nell’atmosfera fiabesca del bosco e dei loro legni, e se non saranno troppo impegnati, mi farò raccontare aneddoti della loro attività artigianale, di come ancora mantengano le tradizioni tramandate dal nonno fondatore. La parte che più mi piace alla fine di tutto è il rapporto che si crea, un rapporto di stima e amicizia, mi piace conoscere nei dettagli il loro modo di lavorare, i loro progetti passati e perché no, anche qualche anteprima di quelli futuri.

Perché alla fine di tutto, entreranno in casa mia e lasceranno con il loro lavoro un pezzo di sé, come solo ogni artigiano riesce a fare, mi farà piacere raccontare la storia dei miei pavimenti in legno agli ospiti.Buzzoole

Commenti

commenta