FOTO DI SAPONE a #IlBellodelleBlogger

Da qualche parte dovevo pur iniziare… e ho deciso di farlo da lei!
Perché a lei e al gruppo che gestisce su Facebook devo dire grazie se l’angolo interviste del mio blog è tornato in pista!

Lei è Lisa una ragazza (non chiedo mai l’età, ma per me che ho scavallato gli ANTA già da qualche anno, sono tutte ragazze!) che non riesco a definire fotografa, lei fa di più, Lisa cattura emozioni!

Chissà che un giorno la sua passione di scattare foto con la mia di essere fotografata non si possano incontrare!

Bando alle ciance ti presento Lisa e Foto di Sapone!

DESCRIVITI CON LE PAROLE DI CHI TI AMA:

Il mio socio dice che sono una rompina e ho un caratteraccio. Non ha torto, ma lavorare con i bambini mi piace da matti, infatti le mamme dicono che sono piena di pazienza e di comprensione.
A me piace immaginarmi a tratti poco cresciuta, un po’ Peter Pan, molto responsabile e organizzata sul lavoro, un po’ Mary Poppins, ma anche un po’ Bridget Jones visti che i pasticci che combino in una vita da 40’enne single…

RACCONTACI COME NASCE IL TUO BLOG E DI COSA TRATTA:

Il blog nasce dalla voglia di raccontare i miei lavori, che non sono solo delle foto di mamme, famiglie e bambini, ma delle piccole storie delle persone che incontro, filtrate dal mio sguardo, interpretate dalla mia fotografia.
Mi piacerebbe aggiornarlo più spesso, ma come puoi immaginare a volte manca il tempo.
Ovviamente, nel massimo rispetto di chi incontro, pubblico solo le foto/storie di chi mi concede la liberatoria firmata.

APRICI IL CASSETTO E RACCONTACI UN TUO SOGNO…

Solo uno?

Innanzitutto mi piacerebbe riuscire a fotografare bambini di tutti i colori del mondo… per imparare cose (ma lo sapevi che la tradizione vuole che i bambini cinesi vengano fotografati al loro centesimo giorno di vita? l’ho scoperto realizzando un servizio al piccolo Kevin…).
Poi mi piacerebbe poter viaggiare molto per lavoro: lo faccio per piacere appena posso, se potessi unire le due cose più frequentemente, sarebbe ancora meglio (e lo sai che mi è capitato di fotografare un matrimonio in Transilvania?)
E poi, visto che sono una figlia: essere sicura che mia madre sia fiera e soddisfatta di quello che faccio!

QUALE ARTICOLO DEL TUO BLOG TI RAPPRESENTA DI PIU’?

Paradossalmente… questo, dedicato alla Privacy: Foto di bambini e Privacy.

Le famiglie che si rivolgono a me devono essere sicure che l’immagine dei loro bimbi non verrà diffusa, per questo, molto spesso, realizzo anche delle fotografie che raccontano qualcosa ma che mantengano la riservatezza sul bambino presente nell’immagine. Non esprimo giudizi, penso solo che quando ero piccola io non esistevano i social network e ora posso decidere se pubblicare o meno una mia foto di me-bambina con le dita nel naso. Mi piacerebbe che i diciottenni del futuro possano avere la stessa scelta, anche se i tempi e i mezzi sono cambiati. A volte assisto, in rete, ad un esubero di condivisioni senza filtri, nudi compresi: il problema non sono i social, o l’internet, ma l’uso leggero che se ne fa. Ciò detto, sono felicissima quando ricevo il consenso alla pubblicazione!

PER CONCLUDERE MARZULLO HA FATTO SCUOLA…

FATTI UNA DOMANDA E DATTI UNA RISPOSTA:

Riciclo il suo grande classicone: “La vita è un sogno o i sogni aiutano a vivere meglio”?

“La vita è un contenitore, assume tanto più valore quante più esperienze riesci a metterci dentro!” A volte mi prende l’ansia, ma senza un motivo particolare: ho scoperto che per me la stanchezza è la cura migliore!
Amo dormire, ma faccio mio l’epitaffio di Walter Chiari “Amici, non piangete, è soltanto sonno arretrato”.

Grazie Lisa, e al tuo blog Foto di Sapone per aver svelato un po’ di te e del tuo mondo!

Se ti è piaciuta la mia intervista a Lisa allora vai a scoprire di più sul suo blog, ovviamente dopo aver curiosato anche un po’ sul mio!!

Non scordarti di seguirla sui suoi canali social e condividi a più non posso #ilbellodelleblogger perché tutte insieme vogliamo dimostrare che siamo brave a collaborare, siamo donne e siamo #tantaroba quando uniamo le nostre forze!

Commenti

commenta