Il bello di avere come amica Chiara, che ama le cose buone e naturali:

“Ele ma tu in questo periodo le fai le Buddha Bowl?”
“MMM no, direi di no, non le conosco!”
“Devi assolutamente provarle, e poi puoi utilizzare tutto cio’ che più ti piace, devi solo rispettare le proporzioni.
Le Buddha Bowl sono una delle mode del momento in fatto di alimentazione, una ricetta semplice, ma assai nutriente, che giunge da lontano e spopola in Europa.”

Ad un primo sguardo sembrerebbe una semplice ciotola con dentro una mega insalatona, un mix di verdure e cereali che si è soliti vedere in molti ristoranti. In realtà la Buddha Bowl è molto più di questo, dal momento che ogni elemento al suo interno viene inserito in modo che sia in equilibrio perfetto con il resto. Gli ingredienti che vengono usati prima di tutto sono solo quelli di stagione, tante verdure che avranno come caratteristica principale la freschezza e meglio ancora se si riusciranno a reperire biologiche.

Ma andiamo con ordine e prima di vedere in che modo preparare una Buddha Bowl perfetta scopriamo di cosa si tratti e soprattutto che cosa sia. Questo alimento dal nome particolare è presente nei ristoranti di mezzo mondo e letteralmente il nome vuol dire ciotola di Buddha. Il piatto è piaciuto subito per il semplice motivo che risulta molto versatile, fresco e soprattutto leggero, dato che la maggiore componente sono delle sane e fresche verdure. Ulteriore elemento a favore di questo piatto è che esso nasce come vegetariano e per tale ragione riesce ad essere amato da tutti. Si potrà inoltre scegliere la ricetta che più ci piace dal momento che è permesso mixare gli elementi che più ci aggradano, rispettando ovviamente le proporzioni di base che sono previste dalla ricetta.

Scopriamo insieme come mescolare al meglio gli ingredienti e creare così la Buddha Bowl perfetta, una vera e propria esplosione di gusto e freschezza.

Buddha Bowl: la ricetta per una preparazione perfetta

Come abbiamo accennato prima non esiste una ricetta univoca, una serie di passaggi da seguire per creare il piatto, ma solo una serie di caratteristiche che si devono rispettare. La Buddha Bowl infatti si struttura facendo attenzione e rispettando le proporzioni che sono:

  • 70% ortaggi, verdure di stagione, fresche e meglio ancora se coltivate biologicamente;
  • 15% proteine, che nella preparazione originale sono proteine vegetali, ma è possibile anche inserire quelle di origine animale;
  • 15% cereali a scelta del consumatore.

 

POTREBBE INTERESSARTI  FILETTI DI PLATESSA CON CREMA DI ZUCCHINE

come comporre una buddah bowl

Fate attenzione, non vi servirà essere precisi e pesare ogni elemento, ma solo cercare di rispettare un po’ le proporzioni che vi abbiamo proposto.
Per rendere tutto più chiaro vi proponiamo una mini ricetta, così potrete capire in che modo procedere. Come prima cosa scegliamo un bel cereale da mettere come base, ad esempio possiamo prendere l’orzo, ottimo per l’estate e molto fresco. Sbizzarritevi nel condire il vostro cereale di base, mettete tutte le spezie che vi piacciono, cercando ovviamente di dare sapore, ma non di appesantire la proposta.

Come proteina potete poi scegliere sia una proposta animale che una vegetale, noi vi consigliamo di accostare l’orzo ad un bel filetto di salmone, dal momento che sarà perfetto per una bella sera d’estate. La freschezza del salmone arricchirà il vostro piatto e lo renderà super estivo. Fino a questo punto la nostra ciotolona di Buddha rimarrà un po’ vuota, dal momento che dovremo aggiungere tutte le verdure di stagione. Nella nostra trovereste zucchine, melanzane, pomodori e cipolle, tutte verdure tipiche di luglio/agosto piene di vitamine e ricche di nutrienti. Cotte in padella e aromatizzate con le vostre spezie preferite (alloro, curcuma e curry) saranno perfette, una volta raffreddate per essere inserite nella nostra Buddha Bowl.

Adesso il piatto è pronto e ci manca l’ultimo tocco: l’impiattamento!

Prendete la ciotola più colorata che avete, il bicchiere più particolare della vostra dispensa e apparecchiate la tavola.

Per dare un’idea di shabby chic vi consigliamo di apparecchiare la tavola con ciotole di servizi diversi, in modo da dare allegria alla vostra cena con gli amici. Ora che è tutto pronto non dovrete fare altro che gustare la vostra ciotola, salutare, fresca e gustosa come non avreste mai creduto!

Commenti

commenta