Lo sai che esistono due metodi per togliere il pannolino?

Se vuoi sapere come togliere il pannolino a tuo figlio, è importante che tu sia a conoscenza delle due tecniche per togliere il pannolino ai bambini.

Spannolinamento precoce detto anche metodo EC

Lo spannolinamento precoce è il metodo EC che sta per Elimination Comunication.
E’ un metodo di educazione precoce al vasino, qui in Italia poco si conosce e di cui pochissimo si parla, un metodo che possiamo considerare “ecologico” quanto la decisione di utilizzare i pannolini lavabili.
Lo possiamo tradurre come “l’eliminazione del pannolino attraverso la comunicazione”.

Semplicemente consiste nel crescere i bambini senza l’uso del pannolino, imparando così a riconoscere i segnali che ci manda il nostro bambino poco prima di fare i bisogni.
(quante volte ti accorgi che stava facendo la cacca, dall’espressione del suo viso o dalle posizioni che assume?)

Come togliere il pannolino con il metodo EC

Il neonato è facilmente gestibile, perché l’evacuazione delle feci corrisponde al momento dell’ allattamento al seno o subito dopo.
Quindi, chi leva il pannolino con questa metodologia, utilizza un piccolo vasino “portatile” da mettere sotto il bambino mentre allatta per far sì che l’evacuazione avvenga in questo contenitore.

Crescendo, i tempi tra un bisogno e l’altro del bambino si allungheranno, riuscirai a creare una routine portandolo in bagno in base agli orari che precedentemente hai ben monitorato, porterai il bambino sul wc e lo sosterrai con entrambe le mani, per la cacca è consigliabile la posizione a ranocchia dove sorreggi le gambe premendole leggermente verso la pancia.

Si tratta di una scelta familiare che necessita di molto impegno, pazienza infinita e una grande dedizione, permettendo al proprio bambino di essere attivo nell’esperienza di togliere il pannolino, devi essere pronta ai suoi fallimenti, ed accettare con calma di sporcare casa e vestiti.

In fondo il metodo precoce per levare il pannolino si basa sul concetto per cui i neonati sarebbero più ricettivi di quello che pensiamo e che quindi possano diventare “consapevoli delle proprie funzioni corporee e imparare a rispondervi fin dai primi mesi di vita”.

Quando praticare lo spannolinamento precoce o EC

L’ EC si può praticare dalla nascita ai 18 mesi. Se inizialmente ti sembra impossibile, puoi prenderti del tempo per appuntare le volte che il bambino farà i bisogni durante il cambio pannolino per creare così una routine da proporre al momento in cui toglierai il pannolino. Oppure puoi fare un EC misto, di giorno lo lasci libero, senza pannolino con vestiti comodi in caso di cambio e la notte lo fai dormire con il pannolino fino a quando non sarà in grado di controllare gli stimoli.

Il libro per crescere un bambino senza pannolino

Offerta
Senza pannolino. Come educare al vasino sin dai primi mesi di vita
Boucke, Laurie (Author)
13,00 EUR −0,65 EUR 12,35 EUR

Senza pannolino spiega l’E.C. attraverso le esperienze dirette e testimonianze con tutte le risposte a tutte le possibili (infinite!!) domande che un genitore può farsi.
Documentandomi su questa pratica a me sconosciuta (, mi sono resa conto che la cultura occidentale è quella che più allontana la mamma dalla conoscenza del linguaggio del corpo del neonato, ci insegnano così!

Prova a pensare alle mamme africane con i loro bimbi in fascia, usano il pannolino?
NO! Ma capiscono perfettamente quando è il momento giusto, semplicemente perché loro, più di noi sono abituate a prestare attenzione al loro istinto e al linguaggio del corpo del bambino.

 

Come togliere il pannolino con il metodo classico

E’ il metodo che (in Occidente) tutti conosciamo, quello dove intorno ai 3 anni iniziamo una nuova routine insieme al bambino per “disabituarlo” all’uso del pannolino.
Ecco perché spesso parliamo di spannolinamento, più che togliere il pannolino dobbiamo aiutare i bambini ad essere in grado di stare senza, di sentirsi a proprio agio, dobbiamo aiutarli a riconoscere gli stimoli e aiutarli ad andare oltre la zona di confort che il pannolino gli ha sempre concesso.

Quando togliere il pannolino con il metodo tradizionale

Letteralmente l’età giusta per togliere il pannolino varia tra i 18 e i 30 mesi, periodo in cui ogni bambino con i suoi tempi raggiunge il controllo sfinterico, una fase complessa e molto delicata dello sviluppo infantile. Per un bambino può rivelarsi quasi un trauma fare la cacca o la pipì nel water, avrà la sensazione di perdere una parte di sé stesso e dovrà imparare il confronto con una realtà esterna al suo corpo.

In realtà l’unica persona davvero in grado di sapere quand’è il momento giusto per togliere il pannolino è tuo figlio, per cui l’unica cosa che puoi fare è interpretare i suoi segnali, iniziando lo spannolinamento a piccoli step insieme ad una precisa routine.

Il libro su come togliere il pannolino (per genitori)

Offerta
Via il pannolino!
Dal Prà, Elena (Author)
15,00 EUR −0,75 EUR 14,25 EUR

Via il pannolino! Un libro che spiega quale sia il percorso più semplice e più piacevole per togliere il pannolino, senza forzature e conflitti, tenendo presente che non esistono ricette pronte ma che tutto dipende dal temperamento del bambino e dalla reale disponibilità del genitore. Il volume è arricchito delle testimonianze di tante e mamme e papà che hanno voluto condividere le loro esperienze.
Un libro senza regole che istruisce e sensibilizza i genitori su come si toglie il pannolino.

Consigli per togliere il pannolino

Dopo essermi informata su entrambi i metodi per levare il pannolino ai bambini, ho ritenuto di non avere abbastanza pazienza per seguire la tecnica dello spannolinamento precoce, pertanto scelto di togliere il pannolino con il metodo classico; già star dietro alla pulizia dei pannolini lavabili è stato un grande impegno. Ma continuerò a consigliarne l’utilizzo, avendoli trovati un’ottima soluzione ecologica.

Ho scelto di provare una routine per togliere il pannolino in 3 giorni, e ho scelto di farlo durante le vacanze estive.

Perché togliere il pannolino in vacanza?

  • perché con il caldo e meno vestiti addosso è più facile la gestione dei cambi in caso di incidenti.
  • perché siamo tutti più rilassati senza orari che ci pressano.
  • perché la bimba ha sempre la stessa figura di riferimento che la segue e le insegna la routine del water o vasino.

Come togliere il pannolino: la routine che ti aiuta

 

1. Appena si sveglia togli il pannolino e fallo sedere sul water

Quando dormono difficilmente fanno la pipì, (inizia qualche tempo prima a controllare come trovi il pannolino appena si sveglia) e se seduti su water o vasino la faranno sicuramente.

2. Durante la giornata fallo sedere sul water ad intervalli regolari

Fallo circa ogni 2-3 ore e imparerai così i ritmi del bambino, perché a volte si siede ma non fa niente. E insegnerai al bambino a capire quando ha lo stimolo, ogni volta che fa la pipì addosso spiegagli che quello era il momento giusto per avvisarti dicendo: “Mamma devo fare la pipì”.

3. Usa delle traversine di salvataggio

Soprattutto all’inizio, non riconoscono per tempo lo stimolo, e capiterà che distratti dai giochi ti avviseranno di avere lo stimolo troppo tardi per portarli in bagno, o addirittura lo diranno già a cose fatte! Le traversine, durante le pappe o se gioca sul tappeto saranno la salvezza, per tutti anche per i tuoi nervi.

POTREBBE INTERESSARTI  Primo bagnetto al neonato: non si scorda mai

4. Prima di uscire porta il bambino in bagno

Abituarli a fare la pipì prima di uscire, aiuta a regolarizzarsi e riconoscere gli stimoli, non sempre la faranno, almeno le prime volte e sarà fondamentale avere sempre due cambi in borsa e un asciugamano per pulire velocemente se fanno pipì a terra.

Come togliere il pannolino di notte

Quando vedi buoni risultati, ovvero quando dopo molte notti troverai sempre il pannolino asciutto, solo allora si consiglia di togliere il pannolino anche di notte.
Una volta che i bambini hanno acquisito una buona routine giornaliera senza pannolino, quando ti rendi conto che riconoscono autonomamente lo stimolo, ecco che togliere il pannolino di notte risulterà più facile del previsto.
Le pipì notturne saranno davvero pochissime se non addirittura inesistenti.

Consiglio furbo: per evitare di cambiare oltre che lei anche tutto il letto durante la notte, ho messo un doppio lenzuolo separato da traversine; in modo da togliere solo il primo strato bagnato e poter ritornare subito a dormire.

 

Dopo aver capito quale fosse il metodo giusto per noi, mi sono trovata di fronte ad un altro dilemma:

Vasino o riduttore

Il vasino

E’ come un piccolo wc portatile a misura di bambino.

 

Come deve essere il vasino

  • Sicuro: il vasino deve essere stabile e non deve avere nessuna parte che possa essere pericolosa.
  • Delle dimensioni giuste per il tuo bambino, deve poterci salire facilmente e ci deve stare comodo.
  • Semplice da usare: il bambino deve riuscire ad usarlo anche da solo.
  • Comodo da pulire: il vasino si deve lavare e svuotare facilmente.

I vantaggi del vasino:

  • lo puoi portare ovunque per far sentire il bambino più a suo agio.
  • Il bambino può usarlo in autonomia.
  • Il wc di casa rimane sempre libero, perché quando scappa… scappa e il bambino non è ancora in grado di trattenere a lungo lo stimolo.

Il riduttore

E’ una ciambella da mettere sopra il sedile del water, è una sorta di adattatore, rende il wc degli adulti a misura di bambino.
I più piccoli per salirci sopra dovranno essere presi in braccio ma li prova a renderli automi con l’aiuto di una pedana.

Come deve essere il riduttore

  • Adattabile al tuo wc di casa (verifica che sia universale)
  • Stabile e sicuro (che non si muova sotto il peso del bambino).
  • Facile da posizionare.

 I vantaggi del riduttore

  • Ha quasi sempre un costo inferiore al vasino.
  • Occupa meno spazio del vasino.
  • Ci sono meno pulizie da fare.
  • Abitua all’utilizzo del wc dei grandi da subito.

La mia scelta tra vasino e riduttore

ho scelto prevalentemente l’uso del riduttore, perché per noi era più comodo da trasportare in ogni posto senza il problema di dover, ogni volta svuotare e disinfettare il vasino. (Ti dico solo che io, ci andavo al ristorante con il riduttore portatile dentro una borsa).
Basta schiacciare lo sciacquone e via, ciao ciao. Era una nostra abitudine salutare pipì e cacca ogni volta, con grande enfasi e soddisfazione!

Un vasino in casa però è fondamentale!! A volte scappa proprio quando il wc è già occupato e i bimbi ancora non riescono a trattenerla, abbiamo scelto un vasino multifunzionale 3 in 1 che si trasforma, si può usare come vasino, o come riduttore, e se lo capovolgi diventa un utile sgabello per aiutare il bimbo ad arrivare  al wc o al lavandino.
Per la gioia dei piccini c’è un sensore che fa partire un’allegra melodia quando il bimbo fa pipì o cacca!

Libri per togliere il pannolino, da leggere con i bambini

Come in ogni cambiamento i bambini vanno accompagnati, guidati, sostenuti e non catapultati dentro.
Per far capire loro cosa li aspetta nel periodo dello spannolinamento consiglio questi libricini da leggere insieme magari mentre prendono dimestichezza con il riduttore o il vasino.

Il vasino della principessa

Ci ha accompagnate durante il percorso di spannolinamento, è la storia di una principessa che viene accompagnata dalla mamma a scegliere gli accessori complementari che la avvicineranno ad abbandonare i pannolini. La parte preferita da Sara era il pulsante sonoro con i bimbi esultanti al termine di una sua pipì o cacca nel vasino.

Offerta
Il vasino della principessa. Ediz. illustrata
8,90 EUR −0,45 EUR 8,45 EUR

Posso guardare nel tuo pannolino?

E’ la storia di “Topotto” un topolino curioso che va a vedere cosa c’è nel pannolino dei suoi amici animali, trova i bisognini, e li commenta.
Con l’aletta da alzare, anche il bambino può vedere dentro i pannolini, una cosa che li farà ridere tantissimo.
Poi si scopre che il topolino ha il pannolino vuoto perché ha imparato a farla nel vasino, e tutti gli amici gli chiedono di insegnarglielo, così a fine storia sono tutti sul vasino.

Offerta
Posso guardare nel tuo pannolino? Ediz. illustrata
Van Genechten, Guido (Author)
14,95 EUR −0,75 EUR 14,20 EUR

Basta pannolino!

Un libro da leggere mentre si toglie il pannolino, senza parole con solo immagini, dove puoi inventare la storia e cambiarla ogni volta, aspetto particolarmente positivo e stimolante per il bambino.

Offerta
Basta pannolino! Ediz. illustrata
Nava, Manuela (Author)
11,50 EUR −0,58 EUR 10,92 EUR

Come ho tolto il pannolino senza impazzire

Sono stata fortunata? Forse sì o forse sono riuscita a riconoscere il momento giusto per togliere il pannolino.

Sicuramente ho seguito le esigenze e le richieste della piccola, soprattutto per la cacca che crea disagio alle prime volte, non ne voleva sapere di farla nel water, non l’ho mai forzata anzi rispettavo questo suo timore o fastidio e le rimettevo il pannolino che le toglievo subito dopo.

Sentendosi sostenuta e rispettata nei sui tempi,  in pochi giorni ha iniziato a riconoscere lo stimolo e a farla nel water.

Se ce l’ho fatta io, ce la farai anche tu!!

Ricordati sempre che sei brava, che è bravo anche tuo figlio, abbi fiducia in lui, sii fiera di te stessa e  vedrai che con questi pochi e semplici consigli supererai l’ostacolo di togliere il pannolino anche se adesso ti sembra insormontabile.

Commenti

commenta