Ho deciso… Apro un BLOG!

Creare un blog! Quante volte ci hai pensato?

Fare la blogger è anche il tuo sogno? …Ormai il web è pieno di blog, blogger, aspiranti tali!!

Manchi solo TU!

Ammettilo, è da tanto che ci pensi… non ti sei ancora buttata solo perchè hai le idee confuse, solo perchè come me hai fatto tutt’altro nella vita e solo perchè come me di PC, Web, Copywriting, Marketing, SEO, Hosting ed Influencer non ne capisci niente di niente.

creare un blog

Ti rincuorerà sapere che per me l’Influencer passava con un’aspirina… e che la SEO non era nient’altro che un ritornello brasiliano… la Seo o non la Seo ( in stile CACAO MERAVIGLIAO di Renzo Arbore).

Niente paura… basta avere chiari alcuni punti fondamentali, approfondirli e vedrai che non è poi così terribile riuscire a creare un blog proprio.

Partiamo dal presupposto che bene o male ti piace scrivere ed hai voglia di condividere qualcosa di tuo, con gli altri; alla fine il blog lo si può immaginare come un grande DIARIO virtuale.

Per quel che mi riguarda, anche se molti addetti ai lavori staranno per inorridire, credo che questo presupposto basti e avanzi.

[alert-warning]Di “Grandi Blogger” ce ne sono pochi e arrivare ai loro livelli è difficile, ci vuole molto tempo e tante altre cose che come per l’allineamento dei pianeti… sono casi più unici che rari.[/alert-warning]

Pensare di creare un blog e magari riuscire anche a monetizzarlo, soprattutto all’inizio, è pura illusione. Non ti dirò mai che questo puo’ accadere velocemente o che sia semplice, quindi per ora non ci pensare; adesso per me conta la passione e la voglia di studiare per conoscere il mondo web, lo storytelling e conta l’umiltà di imparare dagli atri per migliorarsi.

Da dove iniziare per creare un BLOG ??

creare un blog

          #1. Dal suo nome e dal suo inseparabile logo:

Fondamentale!! Sarà identificativo di te, di quel che vuoi trasmettere e dell’argomento che tratterai. Insomma il primo biglietto da visita:

  • devi sentirlo tuo.
  • deve essere facilmente memorizzabile.
  • deve possibilmente ricondurre all’argomento principale del tuo blog.
  • studiati i nomi della concorrenza e trovane uno che lasci il segno !
  • fai attenzione al personal branding.

           #2. Dalla piattaforma:

Parti subito da quella più performante e diffusa, con una vasta scelta di temi, semplice e apprezzata dai motori di ricerca: WordPress.

Con una spesa minima avrai uno spazio tutto tuo dove potrai agire in piena libertà.

E’ importante farlo subito perchè durante i trasferimenti successivi, oltre a doverti appoggiare a dei professionisti per migrare i contenuti del blog, rischi di perdere buona parte del posizionamento ottenuto sui motori di ricerca (a meno di un enorme lavoro di redirect_301 ).

Un buon sito deve essere veloce e di facile consultazione, tu non ti scocci quando aspetti troppo tempo perché non si carica la pagina che hai cercato su Google?

            #3. Dalle performance: 

Qualità e velocità dicevamo… sono le caratteristiche fondamentali per creare un blog di qualità,  caratteristiche che influenzeranno anche il posizionamento sui motori di ricerca, per questo è fondamentale scegliere accuratamente un servizio Hosting adeguato, dove le prestazioni non saranno mai un problema.

Il mio consiglio è di non cadere nei tranelli delle Super Offerte! (io una volta l’ho fatto, il risultato… pessimo.)

Scegli il migliore hosting WordPress al mondo Siteground !

POTREBBE INTERESSARTI  FARMACI IN GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO? Chiama il Mario Negri.

L’hosting che ti consiglio parte da €3.95 al mese per il pacchetto base “StartUp”, normalmente più che sufficiente per qualsiasi blog agli inizi.

E’ possibile comunque vedere gli altri due pacchetti disponibili, presentati in modo chiaro e dettagliato con una semplice tabella delle caratteristiche.

Ogni piano di hosting su SiteGround include:

  • la registrazione di un nome dominio gratis  – un opportunità davvero unica per partire con un nuovo blog, oltre che un notevole risparmio –
  • l’installazione gratuita di WordPress da parte loro, elemento particolarmente comodo per i meno esperti.
  • Se hai già un sito invece, si occupano i loro tecnici per te della migrazione in maniera del tutto gratuita!
  • Backup inclusi gratuitamente
  • Supporto tecnico 24 ore su 24, 7 giorni su 7, via live chat, email e telefono (in lingua inglese).P.S. RISPONDONO ALLE EMAIL IN MASSIMO 10 MINUTI – TESTATO PERSONALMENTE
  • 7 livelli di sicurezza da attacchi hacker (Non pensare siano solo interessati ai segreti della NASA)
  • I passaggi per la registrazione sono semplici ed intuitivi.

            #4. Dagli Influencers:

Iscriviti su tutti i gruppi che trovi su Facebook di blogging, marketing, e SEO. Il mio gruppo preferito è creato da due donne ( 1 informatico e 1 grafico) nasce per le mamme Blogger ma non solo, condividono il loro sapere e la loro esperienza con entusiasmo e professionalità.

Alcuni GURU da seguire assolutamente, secondo me sono Dario Vignali,  Marco Ronco, Marco Monty Montemagno e….. qui lascio volutamente i puntini perchè dovrai TU trovare il nome del blog che tratta argomenti simili al tuo, quello che ammiri, che ti piace, che sarà fonte da cui ispirarti.

Se vuoi puoi anche prendere il mio 😉

            #5. Dai Social:

Se non lo sei già abbastanza, diventa più social. Facebook e Instagram sono fondamentali, direi obbligatori per farti conoscere dal pubblico del web. Sono 2 strumenti da gestire con costanza e metodo perchè grazie alle amicizie e alle interazioni dei tuoi follower nasceranno nuove idee e nuovi fans del tuo blog.

Io ho letto parecchi libri, alcuni li ho trovati illuminanti e te li consiglio come imperdibili;  ho seguito corsi online per capire qualcosa di più di quello che c’è dietro ad un blog.

[wpmoneyclick id=5556 /]
[wpmoneyclick id=5557 /]
[wpmoneyclick id=5558 /]
[wpmoneyclick id=5560 /]

Ti senti la classica NON ADETTA AI LAVORI??

Il corso che mi ha aiutato davvero, grazie alla sua semplicità e chiarezza, pieno di contenuti e metodi da applicare (che ci vuole tempo e pazienza te l’ho già detto vero?) è stato quello sul posizionamento dei motori di ricerca di Marco Ronco.

A prescindere che tu voglia acquistarlo o meno, non perdere l’occasione di ricevere i quattro video gratuiti con le sue lezioni che sicuramente ti apriranno un mondo, come è successo a me.

Io, inutile dirlo, l’ho adorato sin dal primo video —>
[button-blue url=”http://www.posizionamentomotoridiricerca.com/?ref=lettoaquattropiazze” target=”_blank” position=”left”]RICHIEDI I VIDEO[/button-blue]

posizionamento motore di ricerca

Ci mette la faccia non lo trovi simpatico anche tu?!

Quindi se anche tu vuoi creare un blog che venga letto da più persone possibili, un buon punto di partenza è tenere bene a mente i cinque punti che ti ho descritto.

Quindi cosa stai aspettando? Corri a creare un blog di successo! 🙂

Commenti

commenta