Se stai per diventare mamma e stai leggendo questo articolo, ti starai sicuramente chiedendo quale passeggino acquistare?

Hai mille domande su marche e modelli, dubbi se acquistare un modello tradizionale o se acquistare un passeggino leggero?

Vuoi sapere davvero se il passeggino ideale per la città è sinonimo di poco comfort.

Ho avuto due figli, e ho fatto molte ricerche prima di acquistare il passeggino leggero, con piacere condivido quello che ho imparato e quali sono secondo me, i migliori passeggini leggeri.

Passeggino leggero: quale scegliere?

Chicco 00079482640000 SimpliCity Plus Top Passeggino, Blu
Gb GOLD Qbit Passeggino, Compatto, Sistema da Viaggio 2 in 1, da 6 Mesi fino a 17 kg, circa 4 Anni,...
Besrey Passeggino da Aereo Passeggino Leggero Passeggino Pieghevole, Passeggino per Bambini da 6-36...
Pali 3500035LIME Tre.9 Passeggino Leggero Lime
Peg Perego Pliko Mini Passeggino, Blu (Urban Denim)
Modello
Chicco Simplicity
Cybex GB QBIT
Besrey Passeggino da Aereo
Ultraleggero Pali Tre.9
Peg Perego Pliko Mini
Peso
7,1 Kg
6,9 Kg
4,9 Kg
4,3 Kg
5,7 Kg
Chicco 00079482640000 SimpliCity Plus Top Passeggino, Blu
Modello
Chicco Simplicity
Peso
7,1 Kg
Gb GOLD Qbit Passeggino, Compatto, Sistema da Viaggio 2 in 1, da 6 Mesi fino a 17 kg, circa 4 Anni,...
Modello
Cybex GB QBIT
Peso
6,9 Kg
Besrey Passeggino da Aereo Passeggino Leggero Passeggino Pieghevole, Passeggino per Bambini da 6-36...
Modello
Besrey Passeggino da Aereo
Peso
4,9 Kg
Pali 3500035LIME Tre.9 Passeggino Leggero Lime
Modello
Ultraleggero Pali Tre.9
Peso
4,3 Kg
Peg Perego Pliko Mini Passeggino, Blu (Urban Denim)
Modello
Peg Perego Pliko Mini
Peso
5,7 Kg

Passeggino Chicco Simplicity


passeggino leggero Chicco Simplicity

Questo passeggino leggero della Chicco è maneggevole e pratico, ideale per la vita in città.
La
seduta è ampia e confortevole ed il cestello sottostante è capiente e accessibile, entrambe condizioni da non sottovalutare.
In dotazione,
sono compresi il coprigambe-piedini, un telo parapioggia e una pratica borsa.

Ultimo, ma non ultimo, ha una chiusura a prova di mamma imbranata come me: si ripiega con una sola mano, diventa  compatto e sta in piedi da solo. Provvisto di maniglia, che rende ancora più semplice il trasporto.
Quanto pesa il passeggino leggero Chicco Simplicity? Solo 7,1 Kg!

Acquista al miglior prezzo su Amazon >>

 

Cybex GB QBIT

Passeggini leggeri Gb Qbit

Ecco un passeggino leggero che si adatta indistintamente alla vita di città e a quella in vacanza.
Il passeggino leggero Qbit si richiude con una sola mano, diventando super compatto (sta anche in piedi da solo): può essere riposto un po’ ovunque infatti. Sotto le scale di casa, in soffitte e ripostigli, sotto il sedile di un treno o nei bagagli d’auto più stretti.
La
calotta è molto ampia, perfetta per la protezione sotto i raggi solari.
In caso di pioggia però, le gambe del piccolo si bagneranno: niente paura, visto che il coprigambe viene comunque venduto a parte.

Tra gli altri accessori plus, disponibili, migliori amici dei viaggiatori, ci sono gli adattatori che permettono di installare sul telaio i seggiolini auto della GB o della CYBEX.
Peso? Solo 6,9 Kg!

Acquista al miglior prezzo su Amazon >>

 

Passeggino leggero da aereo BESREY

Passeggino pieghevole Besrey passeggino da aereo

Questo passeggino leggero della Besrey, è stato interamente progettato per ogni tipo di viaggio. Si richiude grazie ad un pulsante, con una sola mano in pochi secondi e può facilmente essere riposto nel portapacchi in aereo, chiuso nella sua pratica borsa. Super sicuro, con doppio freno e una cintura a cinque punti, perfetto per i bambini dai 6 mesi di vita. I kg massimi di portata sono 15.

Il tettuccio è piccolo ma regolabile, il cesto portaoggetti invece è super capiente. Da non sottovalutare poi, le ruote che ruotano a 360 gradi.
Peso? Solo 4,9 Kg!

Acquista al miglior prezzo su Amazon >>

 

Passeggino Pali Tre.9

Passeggino ultraleggero Pali Tre.9

Il design del passeggino ultraleggero Pali, ha linee pulite, e la facilità di chiusura (a libro) e apertura, lo rende adatto ad ogni occasione, ad ogni passeggiata, sin dalla nascita del vostro piccolo (fino a 15 Kg).
Il
cestello portaoggetti è capiente, e la seduta è morbida e confortevole in tessuto tecnico, completamente sfoderabile e lavabile.
La
capottina è regolabile e lo schienale reclinabile.
Quanto pesa il passeggino leggero Pali Tre.9? Solo 4,3 kg!

Acquista al miglior prezzo su Amazon >>

 

Passeggino leggero Peg Perego Pliko Mini

Passeggino leggero Peg Perego Pliko Mini

Quando viaggiare con i bimbi diventa un piacere? Questo passeggino leggero della Peg Perego, è perfetto per i bambini da 0 a 36 mesi (circa) di età. Sicuro per i neonati, proprio per il suo schienale reclinabile in 3 posizioni: da completamente disteso a seduto, per seguire le fasi di crescita del piccolo.

La cappottina è ampia e dotata di finestra panoramica, il cestello è capiente e le cinture di sicurezza hanno la chiusura a 5 punti.
Gli accessori sono numerosi ma non compresi nel prezzo: dal parapioggia al coprigambe e dalla zanzariera alla borsa da viaggio per riporlo al sicuro in treno, macchina o aereo.
Quanto pesa il Pliko Mini? Solo 5,7 Kg!

Acquista al miglior prezzo su Amazon >>

 

Vediamo insieme come, quando e quale passeggino leggero scegliere, tra sicurezza ed accessori indispensabili.

Come scegliere il passeggino leggero

Poiché la scelta in commercio è molto vasta, come un ago in un pagliaio, la ricerca rischia di diventare infinita e stancante. Ho cercato allora di semplificare il tutto esaminando le caratteristiche essenziali che il miglior passeggino leggero dovrebbe offrire:

Schienale reclinabile

fai bene attenzione: generalmente un passeggino leggero tenderà a non avere lo schienale reclinabile. Certo, se l’uso che ne farete si limita a giri brevi per portarlo a scuola o fare la spesa assieme, quello dello schienale non sarà un problema.
Se però, cerchi un valido alleato per viaggi e lunghe distanze, il fatto di poter far dormire il piccolo “ovunque”, nel passeggino leggero reclinabilediventa indispensabile.

Portaoggetti capiente

A differenza dello schienale, i portaoggetti sono uno degli accessori comuni a tutti i passeggini leggeri. L’elemento che fa la differenza qui è la capienza. Dipende perciò ancora tutto dalle tue esigenze, ma di certo, che sia per viaggiare o che sia per girare in città, un portaoggetti capiente ti permetterà di avere mani libere e collo e schiena più leggeri.

Perché sì sa che noi mamme andiamo a comprare per tutta la settimana con i nostri bambini, e il più fedele alleato sarà proprio il passeggino ultraleggero con un vano portaoggetti da far invidia al tutte le signore con il carrellino della spesa.

Cappottina ampia

Ancora, una cappottina più o meno ampia merita diversa attenzione a seconda dell’uso che deciderai di fare del passeggino leggero. Per le brevi distanze infatti, una capottina piccola sarà sufficiente. Ricordati però che ad ogni modo le dimensioni ridotte, non ti garantiranno una adeguata protezione sotto i raggi solari.

POTREBBE INTERESSARTI  Braccialetto anti-smarrimento: se tuo figlio è meglio di Houdini.

Se siete invece una di quelle famiglie con la “valigia in mano”, la cappottina ampia che copra l’intera seduta, risulterà essenziale, soprattutto durante i viaggi estivi!

 

Poggiagambe regolabile

Questo è un requisito impagabile per i genitori che cercano un passeggino leggero e durevole per ogni fase della crescita. Il poggiagambe regolabile infatti sarà un accessorio irrinunciabile: potrai adattare la posizione alla seduta e alle gambe del tuo bambino.

 

Meccanismo di chiusura veloce ed intuitivo

I meccanismi di chiusura più comuni per un passeggino leggero sono quello ad ombrello (il telaio si chiude e diventa stretto e lungo) e quello a libro (il telaio è piccolo e schiacciato, a forma quadrata, ideale da infilare in auto). Ad ogni modo, la caratteristica imprescindibile resta il fatto che la chiusura sia intuitiva e non vi obblighi ad affanno ed operazioni complicate.
Quelle sono scene divertenti solo quando le si guardano in un film.
Da mamma di due bimbi con soli 2 anni e mezzo di differenza, avere un passeggino leggero che si chiudesse facilmente con una sola mano mentre con l’altra tenevo in braccio uno dei due piccoli era fondamentale.
Esattamente quanto il fatto che restasse una volta chiuso, in piedi da solo.

Ci sono poi modelli “autoreggenti”: utilissimi per riporre il passeggino leggero in casa senza dover necessariamente appoggiare le ruote alle pareti.

 

Reversibilità della seduta

Verifica se è possibile orientare il verso della seduta: il bimbo potrà guardare a scelta, la strada o mamma e papà. Gran parte dei passeggini leggeri però, presenta la seduta con “vista” strada visto che è studiato per i bambini più grandi.

 

Rivestimento e materiali dei passeggini leggeri

La fodera di un passeggino leggero deve essere facilmente estraibile e lavabile visto che tenderà a sporcarsi. Essenziale perciò per una buona manutenzione nel tempo.
La
robustezza e la composizione dei materiali poi, devono essere adeguati a sostenere il peso del bambino per avvolgerlo delicatamente senza irritare la sua pelle.

 

Comfort passeggini leggeri

Quali sono insomma i parametri che garantiscono una seduta più confortevole per il bimbo? Oltre alla seduta reclinabile, diventa allora necessario un telaio robusto e dei cuscini imbottiti perché il piccolo sia comodo soprattutto negli spostamenti più lunghi!

 

Passeggini leggeri 5 modelli consigliati dalle mamme

 

Passeggino leggero: quando usarlo?

Per questioni di sicurezza, non tutti i neo-genitori  scelgono di utilizzare un passeggino leggero sin dai primi mesi di vita.
Quindi, quando è consigliabile utilizzare i passeggini leggeri?

Gli esperti parlano della regola dei 5 mesi: il periodo insomma in cui i muscoli di schiena e collo sono più forti e il bambino inizia a star su da solo senza problemi. Ovviamente, nei primi tempi, sarà opportuno mantenere lo schienale in una posizione leggermente inclinata, così che il piccolo non debba sforzare inutilmente la schiena visto che manterrà la posizione “da seduto” per molto tempo.

Nel caso di un neonato, se proprio non potete fare a meno di viaggi fuori porta con lunghe distanze, diventa fondamentale munirsi di una pratica borsa fasciatoio e capire come sfruttare il passeggino leggero già nei primi giorni di vita!
La reclinabilità completa dello schienale diventa allora di primaria importanza: essere distesi è l’unico modo che i neonati conoscono di stare al mondo in completa autonomia!
Resta però una soluzione poco sicura e meno consigliata.

 

A cosa serve il passeggino leggero

Serve per gli spostamenti brevi, sia in vacanza che in città.
Serve quando non puoi portare i bambini in braccio o non vogliono stare in fascia e devi fare delle commissioni.
Serve a portare sempre con te i bambini.

Infatti, un passeggino leggero non è solo l’ideale per i viaggiatori compulsivi: il fatto che sia facile da trasportare, facile da aprire e chiudere,piccolo e poco pesante, sono dei particolari da non sottovalutare anche per chi tenderà ad usarlo solo in città.

A differenza di una classica carrozzina poi, il passeggino permette al bambino tanta libertà.
Potrà
esplorare con gli occhi il mondo che lo circonda, riconoscere i colori, sentire meglio il profumo dei fiori. Saranno perciò più piacevoli per lui e per voi le lunghe passeggiate, con meno pianti e più intrattenimento!

La sicurezza nel passeggino leggero: gli accessori essenziali.

Un passeggino leggero è il braccio destro di ogni genitore impegnato, ma la sicurezza del bambino è comunque garantita? Ecco la principale preoccupazione di mamme e papà. Vediamo allora gli accessori indispensabili che rendono affidabili le passeggiate con i nostri piccoli:

Barra di protezione

Questa ha il compito di contenere il bambino, evitando che sporgendosi possa cadere, ma funge anche da paracolpi. Utilissimo quando si gira in città e su strade affollate. Deve essere robusta e mobile: ovvero, bisogna che sia semplice da bloccare e sbloccare per noi genitori, ma impossibile per il bimbo.

Cinture di sicurezza

Generalmente, ogni passeggino leggero è dotato di cinture di sicurezza. Quello che fa la differenza sono i punti di attacco (da 5, ovvero i più sicuri, a 3), la robustezza dei materiali e gli opzionali cuscini imbottiti sulle “bretelle” che poggiano sul corpo del bambino per un migliore comfort.

Sistema freni

Certo ogni passeggino leggero è dotato di freni, per impedire che possa muoversi da solo. Ci sono però diversi tipi di freni. Quello più diffuso è il sistema di frenata a barra, che si aziona con il piede e blocca le due ruote posteriori. Altri passeggini a tre ruote invece hanno un sistema di frenata a disco, ovvero simile a quello delle bici.

Ho scritto questo articolo sperando di aiutarti nella scelta del tuo primo passeggino leggero, un oggetto che tu e il tuo bambino utilizzerete molto ed è importante che lo scegliate con cura, ponendo l’attenzione alle caratteristiche e alle vostre esigenze.

Commenti

commenta