Leggere libri è il gioco più bello che l’umanità abbia inventato” W. Skymborska.

Con la citazione della grande poetessa polacca si evince perfettamente quanto la lettura sia importante nella vita di ognuno di noi.
Leggere ai bambini sin dalla più tenera età si può considerare una pratica fondamentale, quasi un atto d’amore degli adulti verso i più piccoli, procurando dei notevoli benefici dal punto di vista cognitivo, emotivo, razionale e linguistico.

Perché leggere ai bambini

Leggere ai bambini piccoli è essenziale perché si stabilisce un legame ancora più forte con i genitori. La condivisione che si crea tra la lettura e l’ascolto fornisce maggiore sintonia tra l’adulto e il piccolo fatta di emozioni piacevoli che sfociano nella risata, nella fiducia e in una maggiore complicità.

I bambini rappresentano l’innocenza, il candore, la purezza ed il compito di ogni genitore è quello di proteggerli, amarli, educarli, fornire loro tutti gli strumenti idonei affinché possano crescere in serenità e con basi solide.

Offerta
Quando i grandi leggono ai bambini
Dal Gobbo, Angela (Author)
32,00 EUR −1,60 EUR 30,40 EUR

I benefici a livello emotivo

Leggere ai bambini ad alta voce una favola o una filastrocca è fondamentale dal punto di vista emotivo, perché questo consente al bambino di conoscere ed esplorare le sue emozioni più intime, avere le giuste spiegazioni ed essere rassicurato sulle sue paure.

I benefici a livello linguistico

Dal punto di vista linguistico la lettura aiuta a sviluppare il linguaggio dei più piccoli, arricchisce con nuovi termini il loro vocabolario migliorando anche la qualità lessicale.

I benefici a livello cognitivo

Dal punto di vista cognitivo la lettura può rappresentare uno dei canali di maggiore rilevanza, in quanto, offre una conoscenza alternativa all’esperienza diretta, comincia ad esplorare a curiosare a scoprire nuovi mondi diversi dal suo e tutto ciò stimola e amplia la curiosità, l’immaginazione, la memoria, la fantasia.

I benefici a livello socio/culturale

Un bambino che è stato abituato all’ascolto sin da piccolo, secondo gli studi, possiede maggiore capacità di inserimento scolastico oltre ad un migliore rendimento e capacità risolutiva dei problemi.
Leggere ai bambini è fondamentale anche dal punto di vista culturale, in quanto la lettura è fruitrice di valori importanti e in grado di trasmettere messaggi di grande moralità.

perché leggere ai bambini

Come leggere ai bambini

Quando inizi a leggere i libri ai bambini è bene considerare alcuni importanti fattori da non trascurare.

Come leggere ai bambini? Una domanda che tante mamme si pongono, per questo è necessario rispettare alcune piccole regole.

La scelta di un posto comodo

Come per tutte le attività che riguardano i più piccoli, quali il rito del sonno, come si evince in questo articolo su come addormentare un neonato, anche per la lettura, bisogna scegliere un posto comodo che vada bene ad entrambi e che non abbia motivi di distrazione come la televisione o lo stereo.

Recita le storie che leggi

Leggere con piacere facendo delle pause e cambiando tono aiuterà il bambino ad essere più incuriosito e più attento e quando diventerà più grande sarà capace anche di porvi delle domande sul racconto.

Rileggere gli stessi libri se il bimbo lo chiede

Ci sono del testi che il bambino ha già ascoltato ed hanno suscitato in lui particolare interesse? Non esitate a riproporli, anzi assecondare sempre i suoi gusti è essenziale anche per infondergli maggiore autostima , ti consiglio qui i 5 libri per aumentare l’autostima dei bambini.

No a imposizioni sui tempi

Non è giusto quando si è troppo piccoli, attenersi ai tempi dei grandi visto quanto è importante leggere ai bambini, è necessario rispettare il loro momento, se pur breve di attenzione, evitando pretese inutili, scegliendo sempre storie, fiabe e filastrocche di breve durata.

La lettura ad alta voce come un rituale famigliare

La bellezza della lettura è tale da poter essere trasformata in una sana abitudine quotidiana, sono sufficienti anche solo 10 minuti al giorno, effettuata con la gioia e il piacere di condividere un’esperienza importante con i vostri piccoli. Anche per le donne in attesa il momento della lettura si può considerare un piacevole momento di relax e per il feto un ulteriore modo per poter ascoltare la dolce voce della mamma.

POTREBBE INTERESSARTI  Inventare storie con i bambini: lancia i dadi di Story Cubes

Se sei una futura mamma ti consiglio di leggere la top 10 dei libri da leggere in gravidanza.

I benefici di leggere ai bambini ad alta voce

La lettura è uno dei maggiori nutrimenti per l’anima ed educare sin da piccoli i bambini al piacere dei libri è qualcosa che gratifica non poco gli adulti. È necessario sottolineare l’importanza di dove leggere ai bambini, in quanto il luogo adatto rappresenta un fattore fondamentale per trarre i maggiori benefici, pertanto è sempre meglio optare per un luogo comodo che abbia le luci adatte, per favorire l’intimità e la maggiore attenzione.

Leggere ad alta voce è un modo efficace per stimolare la curiosità e appassionare il bambino alle storie, in quanto contribuisce ad aumentare la capacità e l’autonomia.

La voce dei genitori è quasi magica per i bambini, per questo ascoltare mamma e papà che raccontano una fiaba è motivo di scambio anche affettivo. Ha una grande importanza sapere bene come leggere ad alta voce ai bambini, così come lo è qualsiasi altra attività eseguita con i più piccoli, perché tutto contribuisce alla loro educazione.

Come avvicinare i bambini alla lettura

Secondo i maggiori esperti l’arte della lettura è da inserire tra quelle primarie per lo sviluppo del bambino ed è bene iniziare sin da quando sono neonati.

Affinché i bambini siano abituati a leggere è necessario osservare i genitori mentre danno l’esempio, constatare la grande quantità di testi presenti in casa. È molto utile, inoltre, educarli al racconto, alla discussione, allo scambio di opinioni su quanto si è appena letto.

Catturare l’interesse del bambino deve essere prioritario per i genitori, pertanto il libro deve essere un oggetto amico nelle loro mani, uno strumento che attraverso le pagine, avvicini sempre di più il bimbo alla propria mamma e papà. Il mondo del bambino è rappresentato dai genitori, ma grazie alla lettura fa la scoperta di nuovi orizzonti, sviluppa la fantasia, l’immaginazione e comprende meglio tutte le emozioni.

Concludendo, Umberto Eco sosteneva che ” Chi non legge, a 70 anni, avrà vissuto una sola vita, la propria, chi legge avrà vissuto 5000 anni

La lettura è fondamentale, è un piacere che non conosce eguali, per questo è essenziale che sin da piccoli si apprenda l’importanza di questa attività; per questo motivo è sempre un’ottima idea farsi regalare un libro, che sia per il primo compleanno o per quando ancora è un neonato e spesso ci si domanda quale giochino regalare.

La lettura ad alta voce ai bambini è necessaria per il loro sviluppo, importante quanto il gioco e lo studio.
La lettura per i bambini è un momento ludico che può trasformarsi in una grande passione da adulti, e se da piccoli ha il sapore di una coccola, da grandi invece rappresenta una fonte di sapere ineguagliabile.

Commenti

commenta