Le mamme sempre più spesso, che sia per scelta o per necessità portano i propri figli all’asilo nido.

Sei una neo-mamma e l’idea di lasciare il tuo bambino così piccolo per tante ore al giorno, ti rende agitata, ti intristisce, e ti fa sentire persa?

Ti svelo un segreto, è assolutamente normale!! Tutte le mamme si sentono così, la differenza la farà una scelta consapevole e ben ponderata.

Come scegliere l’asilo nido:

Avrai mille dubbi, e incertezze ti lascio qualche consiglio su come valutare un buon asilo nido.

Sono andata a parlare con la responsabile dell’Asilo Nido e Scuola Materna Bilingue Banda Bassotti di Vinovo, ho visionato i locali e ho fatto tutte le domande che ogni mamma porrebbe durante gli Open Day.

VALUTA LA DISTANZA:

E’ importante la comodità dell’asilo rispetto all’abitazione, al luogo di lavoro, o a casa dei nonni se dovranno occuparsi loro di andare a prendere il bimbo, importante è anche la posizione magari con un buon parcheggio e che non affacci direttamente su strade trafficate.

VISITALO SEMPRE DUE VOLTE:

La prima impressione tienila buona, è quella che conta! Ricorda che sarà la seconda visita a confermarti la prima impressione e riuscirai a notare dettagli che precedentemente ti erano sfuggiti; se ti piace e vuoi la conferma definitiva, chiedi di portare il bambino con te, sarà fondamentale la sua reazione ed interazione con il luogo nuovo e le educatrici.

L’AMBIENTE:

come valutare gli ambienti di un asilo nido

Quando ti faranno visitare della struttura, valuta se gli ambienti sono luminosi,
se i sono giochi sono ben tenuti,
se hanno zone diverse per il pasto e per la nanna,
se hanno aree separate per i lattanti e per i piccoli,
se hanno i bagni a misura di bambino,
se gli ambienti sono ben puliti,
se tutto è messo in sicurezza,
se hanno la cucina interna chiedi di visitarla.

LE EDUCATRICI:

Informati su quante sono il giusto rapporto è 1 ogni 4/5 bambini, sulla loro formazione e sui corsi di aggiornamento che svolgono compreso quello sulla disostruzione pediatrica.

IL PROGRAMMA EDUCATIVO

Chiedi se prevedono attività o temi didattici che verranno seguiti durante l’anno.
Io ad esempio mi sono sempre orientata sulle strutture BILINGUE, i bambini sono perfetti assimilatori di nuove nozioni.

INSERIMENTO:

Chiedi come verrà svolto l’inserimento, dalle prime spiegazioni ti puoi rendere conto se è l’asilo adatto per le tue esigenze e attento a quelle del bambino.

SPAZIO ESTERNO:
giardino privato asilo nido

Un valore aggiunto è dato da un giardino privato dove possono uscire i bambini, guardate con attenzione anche in questo caso che non ci siano giochi pericolosi o con vistosi segni di usura.
Chiedete anche se sono previste delle uscite didattiche, per conoscere il territorio le zone in cui abitano.

 

ORARIO:

Su questo punto non ho molto da dire, ma avere un orario flessibile con un’ampia copertura giornaliera è sicuramente un vantaggio e un grande aiuto.

POTREBBE INTERESSARTI  7 IDEE PER LE FESTE DI COMPLEANNO DEI BAMBINI

COSTI:

Se stai valutando come avevo fatto io un asilo nido privato, chiedi tutte le informazioni sulla retta, se ci sono agevolazioni per i fratelli, la differenza tra il part time e il full time, poi cosa resta escluso dalla retta (cosa che a volte sottovalutiamo ma che farà la differenza).

ALLA FINE COME SCEGLIERE?

Da mamma a mamma come ultimo, ti consiglio di chiedere opinioni alle altre mamme che conoscono la struttura, e poi fidati delle tue impressioni, questa sarà una delle tante scelte che dovrai fare per tuo figlio, una scelta che nonostante i mille timori sarà una scelta che dovrà essere di pancia, una scelta che dovrà seguire il cuore.

Perché l’unica vera domanda che ti devi fare è:
Come mi sento quando penso di lasciare mio figlio qui?

Il giusto asilo sarà quello che ti farà rispondere TRANQUILLA.

L’asilo nido BANDA BASSOTTI bilingue, rispetta tutte le caratteristiche che reputo fondamentali nella scelta, è a Vinovo (prima cintura di Torino) in una posizione comoda, c’è ampio posteggio, non affaccia su strada, ha un’area esterna dove portano i bambini durante le belle giornate.

I locali sono differenziati per età, la zona del pranzo è separata da quella della nanna.

Ci sono i bagni con la zona del cambio ed è tutto a misura di bambino.

Un valore aggiunto? La cucina interna, dove una cuoca cucina tutto fresco il menù, approvato dall’Asl.
valutare il miglior asilo nido

L’orario ampio che copre dalle 7.30 alle 19.00 di sera.

Qui, oltre la retta non dovrai preoccuparti di nulla, il pasto, i pannolini e tutto il materiale per il cambio, per la nanna sono inclusi.
Seguono ogni anno un programma formativo con un tema specifico e attività adeguate ad ogni fascia di età. Quest’anno il tema sarà L’ALIMENTAZIONE mentre la scorsa stagione hanno lavorato sulle EMOZIONI.

Le stanze sono ampie colorate e molto luminose, con ogni cosa adatta ai più piccoli.
La cordialità e la disponibilità ad adattarsi ad ogni esigenza dei bambini e delle mamme è un altro aspetto importante che ho apprezzato durante la chiacchierata conoscitiva.

Da mamma sicuramente lo consiglio, perché alla fine di tutto quello che posso scriverti il vero riscontro l’ho avuto guardando i bambini interagire con le educatrici e il sorriso delle mamme che andavano a prenderli.

Articolo scritto in collaborazione con la scuola materna e asilo nido Banda Bassotti di Vinovo.
#asilonido #scuolamaterna #ad

Commenti

commenta