Tornare a casa, a volte non è così facile!

Sono passate già due settimane dall’intervento di mastectomia, un intervento risultato alla fine più invasivo di quanto fosse stato prospettato sulla carta; perché il mio nemico malefico aveva già provato a occupare altro spazio, ma è stato bloccato ed eliminato completamente.

Questo mi lascia delle cicatrici in più, e un periodo di immobilità e riabilitazione più lungo del previsto.

TORNARE A CASA è  stato un grosso traguardo, una grande vittoria e un punto di partenza.

Ma cosa vuol dire essere a casa e sentirsi come SE non ci fossi??!?!

Vuol dire che, non posso assolutamente fare alcun tipo di sforzo né movimento oltre il gomito da entrambe le braccia.

Mi posso solo spostare e dovrei avere sempre qualcuno con me per ogni cosa mi venga in mente di fare… frustrante?!?

Si!! Non poter fare nulla e dover dipendere praticamente dagli altri è difficile, ti riempie di sensi di colpa, ti fa sentire nulla, impotente, inutile… difficile chiedere sempre ogni minima cosa, e ancora più difficile dire spessissimo ai bambini  “non posso”, “non riesco”, quando ti chiedono anche il gesto più banale, quel gesto che fino a 15 giorni fà era normalità.

POTREBBE INTERESSARTI  Il bello delle blogger oggi è : Pannolini & Decollettè.

Ripensandoci bene, alla fine di tutto l’operazione è stata la parte meno “dura”, duro e difficile è adesso, è il rientro in queste condizioni,  quando davanti a tutti cerchi di essere normale, forte, come sempre e ridi sorridi e dove puoi abbracci ma dentro un vuoto… so che passerà e tutto andrà meglio ma adesso come adesso mi sembra lunghissimo questo tunnel e quando sono sola piango piango e piango.

Dicono non faccia bene, dicono di non preoccuparsi di nulla, e di star tranquilla , ma è difficile, tanto difficile quando ti senti un peso.

TORNARE A CASA è bello…  ma ora con tutta me stessa voglio tornare anche ad ESSERCI!!

a casa

  • Voglio riprendere in mano la mia autonomia.
  • Voglio riuscire ad abbracciare i miei figli.
  • Voglio poter giocare con i miei figli.
  • Voglio riuscire a versarmi dell’acqua nel bicchiere senza doverlo chiedere a nessuno!!

Prima di riuscire a fare queste cose, passerà ancora del tempo e devo avere pazienza… ci vuole tempo, e pazienza… quella che solo le mamme riescono ad avere.

 

 

Commenti

commenta