Il consiglio più apprezzato del mio pediatra, è stato quello in merito all’utilizzo dei cuscini per plagiocefalia o sindrome della testa piatta, mi ha elencato i vari accorgimenti da seguire durante la giornata e mi ha consigliato anche di far poggiare la testa di Sara su una superficie morbida per evitare la compressione causata dal tenere sempre la stessa posizione.

Ho pertanto iniziato la mia ricerca online per acquistare il miglior cuscino plagiocefalia e in questo articolo ti spiego come fare, perché un buon cuscino inciderà favorevolmente sull’addormentamento del neonato.

Come scegliere il cuscino per plagiocefalia

La giusta scelta del cuscino per neonati contro la testa piatta è fondamentale per assicurarti dei buoni risultati finali, è pertanto importante, prima di scegliere quale comprare, valutare alcuni punti che ti faranno capire qual’è quello più adatto per il tuo bambino.

Design

Nel caso dei cuscini per plagiocefalia non si tratta di pura estetica; dal corretto design dipende la funzionalità e l’efficacia del cuscino.
Il cuscino contro la testa piatta deve avere una forma ergonomica e un foro al centro che riduce la pressione cranica obbligando il neonato a mantenere la corretta posizione della testa, del collo e della colonna vertebrale.

Materiali

Poni particolare attenzione al materiale con cui è fatto il cuscino per plagiocefalia. Ricordati che starà a diretto contatto con la pelle del tuo bambino, quindi per evitare il rischio di reazioni allergiche assicurati che sia prodotto e fabbricato con materiali atossici, sia ipoallergenico, morbido e resistente oltre che sicuro e comodo.
Quasi tutti i modelli hanno la struttura in memory foam offrendo così il giusto sostegno del collo. I materiali visco-elastici devono essere soffici e come già specificato anche ipoallergenici.
I tessuti devono essere traspiranti per assicurare una buona ventilazione durante il riposo del neonato.

La buona qualità dei materiali influisce sulla durata del cuscino.

Fodera

Stiamo parlando di un cuscino per neonato che ovviamente si macchierà facilmente e molto spesso, pertanto ti consiglio di avere almeno una federa di scorta per poterla subito sostituire all’occorrenza.
Scegli un cuscino con una foderina che si possa togliere, e comunque verifica come possa essere lavato, alcuni modelli possono essere lavati completamente in lavatrice a basse temperature.

Compatibilità

Fondamentale è l’utilizzo costante del cuscino per plagiocefalia, ecco perché devi valutare anche quanto un solo modello sia compatibile per i diversi posti in cui starà il neonato (culla, fasciatoio,passeggino,seggiolino).
Ti potrebbe interessare anche l’articolo su come valutare un buon materasso per neonato.
Se ti sembra impossibile possa essere collocato ovunque ce ne sia bisogno allora non ti resta che fare come ho fatto io e molti altri genitori, ovvero acquistare più cuscini per plagiocefalia diversi tra loro.

Qualità

Per finire ti consiglio di orientarti su marche conosciute, delle quali hai già utilizzato altri prodotti per l’infanzia, o chiedere consiglio ad altre mamme, il passaparola resta sempre il miglior feedback, un prodotto di buona qualità è sempre accompagnato da un periodo di garanzia (altro aspetto da valutare al momento dell’acquisto).

Di seguito ti evidenzio alcune recensioni tra i modelli dei cuscini contro la testa piatta che vale la pena prendere in considerazione.

I migliori cuscini plagiocefalia del neonato

Cuscino Koala Babycare

cuscino plagiocefalia neonato Koala Babycare

Il Koala Perfect Head è il cuscino per testa piatta più venduto, studiato per essere utilizzato dal primo giorno fino ai 12 mesi di età. Grazie alle sue dimensioni compatte risulta versatile e utile in tutti i momenti di riposo del neonato.
Ha uno spessore che varia a seconda della zona del cuscino, perfettamente ergonomico permette al bambino di mantenere sempre la corretta posizione e di respirare alla perfezione.
Previene il rollio, mantiene più a lungo la posizione supina del neonato.

Il cuscino per plagiocefalia Koala Perfect Head di Babycare, realizzato in memory foam è un cuscino antisoffoco, dotato di doppia federa intercambiabile e facilmente lavabile, corredato da una garanzia di due anni.

Guarda le migliori offerte su Amazon

Cuscino Lovenest di Babymoov

cuscino lovenest prevenzione plagiocefalia

Il cuscino ergonomico per neonato contro la testa piatta di Babymoov ha il  miglior rapporto qualità/prezzo.
Un cuscino a forma di cuore, ha l’appoggio morbido e ben ripartito, evita grazie alla sua ergonomia che la testa si appoggi sull’occipite, motivo per cui riduce i rischi della plagiocefalia.
Il cuscino Lovenest di Babymoov, realizzato in materiale ipoallergico, traspirante e morbido, è interamente lavabile in lavatrice. Utilizzabile fino a 6 mesi sostiene il cranio lasciando al neonato la libertà di girare la testa.

Guarda le offerte su Amazon

Cuscino plagiocefalia Koala Babycare per lettino

cuscino plagiocefalia per lettino Koala Babycare

Un cuscino ergonomico contro la testa piatta perfetto per il lettino, Koala Perfect Head Maxi e’ progettato per essere utilizzato fino a 24 mesi. Ottimo per una terapia prolungata, primo di successo nella cura della plagiocefalia nei neonati.
Il suo lungo periodo di utilizzo va a compensare il fatto di essere un cuscino non particolarmente versatile, infatti risulterà più scomodo il suo utilizzo al di fuori del lettino per la nanna. Tra i molti cuscini per plagiocefalia è il migliore per bambini più grandi.

POTREBBE INTERESSARTI  15 rimedi naturali per la tosse dei bambini

Progettato per garantire la corretta posizione della testa e della schiena, la qualità del memory foam BSF migliora la qualità del sonno dei bambini, è ipoallergico e antisoffoco. Completamente sfoderabile e già dotato di doppia federa.

Plagiocefalia e allattamento

Nel primo mese di vita le poppate al seno o tramite biberon avvengono ogni 2-3 ore e durano mediamente dai 20 ai 40 minuti. Facendo un rapido conto ti accorgerai di quanto tempo il tuo piccolo rimane con la testolina schiacciata su una superficie non uniforme e rigida (il tuo braccio).
Questa posizione a lungo andare potrebbe portare ad un appiattimento del suo cranio dato che nei primi mesi è ancora morbido.

Il momento dell’allattamento è molto speciale e desideri che il tuo piccolo stia il più comodo possibile. Pertanto, se soffre di plagiocefalia, è naturale preoccuparsi di utilizzare correttamente il cuscino per neonato con la testa piatta. Oltre ad utilizzare il classico cuscino per allattamento, non posso che trovare geniale il cuscino per plagiocefalia Koala Perfect Head Breastfeeding studiato appositamente per il momento della poppata o delle coccole tra le tue braccia.

Cuscino plagiocefalia Koala Perfect Head Breastfeeding 

cuscino allattamento contro la testa piatta del neonato

Unico nel suo genere, il cuscino per plagiocefalia Koala Perfect Head Breastfeeding è realizzato in memory foam ultra compatto e sottile studiato per fornire il sostegno idoneo al cranio del tuo piccolo, prevenendo e curando la plagiocefalia posizionale anche durante il momento dell’allattamento. E’ estremamente pratico, grazie alle sue dimensioni ridotte e alla comoda borsetta lo puoi portare sempre con te, per allattare in comodità e sicurezza ovunque tu sia.
Utilizzabile dal primo giorno di vita fino ai 12 mesi, è sfoderabile e dotato di una federa di ricambio.

Ti basterà inserire il braccio nel foro del cuscino fino ad arrivare all’altezza del gomito, posizione in cui normalmente si poggia la testa del tuo bambino.
Controlla che la testa del neonato sia posizionato al centro del foro, in questo modo hai la certezza che la pressione verrà distribuita in modo uniforme su tutto il cranio.

Come sono fatti i cuscini per plagiocefalia

Sono particolari cuscini che presentano una concavità su cui appoggiare la testa del neonato permettendo così di ridurre la pressione esercitata dal cranio, distribuendola su un’area maggiore.
La testa troverà la sua posizione naturale al centro dello spazio sagomato, l’appoggio sarà dunque morbido e ben ripartito per evitare che la testa non si appoggi sull’occipite, lasciando comunque la libertà di girare la testa.

I benefici dei cuscini per la plagiocefalia

Adesso sai che la plagiocefalia è essenzialmente un appiattimento di uno dei lati del cranio del bambino, che si può prevenire e curare grazie agli appositi cuscini di cui abbiamo parlato prima.
Ma forse hai ancora dei dubbi in merito alla loro effettiva efficacia?
Ti elenco di seguito i benefici comprovati:

  • eliminano la pressione del cranio del neonato e gli permettono di dormire meglio
  • aiutano a mantenere testa, collo e colonna vertebrale nella posizione corretta
  • se utilizzati dai primi giorni prevengono la comparsa di deformazioni craniche
  • effettuandone un uso prolungato, correggono  le già presenti deformazioni

Per ottenere questi risultati non dovrai fare altro che utilizzare i cuscini per plagiocefalia in sostituzione dei cuscini tradizionali. 

Da cosa dipendono i risultati dei cuscini per plagiocefalia

Da mamma ti assicuro che i risultati variano da bambino a bambino, ma ti scrivo in linea generale alcuni parametri comuni che possono variare gli effetti del cuscino per plagiocefalia

  • il caso medico specifico: se si tratta di una plagiocefalia lieve, moderata o grave
  • la costanza che hai nell’utilizzare il cuscino per testa piatta: più lo usi, meglio è
  • l’età del bambino. Più è piccolo, prima noterai i risultati, poiché il cranio è più morbido
  • la qualità del cuscino per plagiocefalia che usi sarà importante.

Tralasciando il caso medico e dell’età del bambino, la frequenza d’uso e la qualità del cuscino sono fattori che puoi controllare tu stessa, tenendo conto di questi quattro elementi, il mio consiglio è quello di avere pazienza e affidati ad un professionista per valutare i miglioramenti del tuo piccolo.

 

 

Commenti

commenta